Bellezza

Essere più belli fuori con un trucco adatto per sentirsi più sicuri di sè

Essere più belli fuori: un desiderio, il sogno di moltissime persone, sia uomini che donne, che non si piacciono e che, nella maggior parte dei casi, non riescono ad apprezzare le loro caratteristiche ed eventuali punti deboli che, con un trucco adatto, possono ‘sparire’ per dare spazio solo ed esclusivamente ai punti di forza. Se sei di Roma puoi trovare un ottimo corso di trucco (anche permanente) qui.

Viso valorizzato con il make upÈ caratteristica comune, infatti, pensare che una persona debba essere necessariamente ‘perfetta’ per piacere: sempre in ordine, sempre alla moda, sempre apposto. È un po’ quello che la società ci sta insegnando, ma in realtà sarebbe bene riuscire a comprendere e prendere consapevolezza del fatto che ognuno di noi ha delle proprie caratteristiche e potenzialità che vanno sicuramente tenute in considerazione, comprese e valorizzate nel modo corretto.

Capita molto spesso che alcune donne tendano a truccarsi moltissimo ricoprendo il proprio volto con chili di fondotinta, correttore, cipria e terra: occhi spesso eccentricamente truccati, labbra rosse infuocate, con dei risultati che lasciano poco spazio all’immaginazione e che sicuramente non valorizza la loro naturale bellezza, ma rende evidenti i difetti del viso oltre a far apparire la donna come egocentrica e spesso anche un po’ volgare. Queste donne pensano che truccarsi molto sia l’unico modo per essere più belli fuori, ignorando che, invece, è importantissimo avere un trucco adatto al proprio viso, un trucco che sia in grado di valorizzare le proprie caratteristiche ed i propri punti di forza ed eventualmente contrastare i punti deboli (o comunque nascondere i punti d’ombra).

In effetti i segreti di un trucco fatto bene passano proprio per la naturalezza da un lato, e dall’altro per la necessità di valorizzare i punti di luce del volto: occhi azzurri, labbra carnose, zigomi naturalmente alti, possono essere tutte caratteristiche naturalmente belle e piacevoli, che vanno poi ovviamente valorizzate attraverso un make up in grado di esaltare questi punti di forza. Partendo da questo presupposto, si capisce quanto sia semplice essere più belli fuori con un trucco adatto per sentirsi più sicuri di sé: anche se la vera bellezza è una questione molto soggettiva, è anche vero che è comunque possibile, attraverso un trucco adatto, valorizzare la propria bellezza o comunque i propri punti di forza.

Ecco qualche esempio:

  • Occhi azzurri o verdi, molto grandi o da cerbiatta. Questa è una caratteristica naturale che, se ben valorizzata, può rappresentare un punto di forza importante per il volto: chi ha degli occhi di questo colore, e magari delle labbra non proprio carnose, può pensare di puntare proprio a questo punto di forza, esaltando la tonalità naturale dell’iride attraverso un ombretto ed un mascara che lo valorizzino. Che colori scegliere? L’occhio azzurro sta bene sia con una tonalità verde, sia con un colore caldo: effetto molto particolare, quello dei colori bronzo e dorati, sugli occhi azzurri. Puntare sempre ad un mascara rimpolpante ed incurvante, che rende ancora più magnetici gli occhi e ne valorizza il colore naturale.
  • Labbra carnose. Se abbiamo delle labbra carnose, abbiamo sicuramente un punto di forza che non tutte le donne possiedono: è quindi consigliato giocare proprio con questo punto di forza, applicando un rossetto che valorizzi le nostre labbra in maniera naturale. Attenzione, però, all’effetto canotto: utilizzare un rossetto di un colore eccessivo potrebbe far risultare le nostre labbra ancora più carnose, e da un pregio esse potrebbero apparire come un difetto. È meglio scegliere un rossetto nude, oppure un lucidalabbra, e comunque cercare sempre di giocare sull’equilibrio: se il rossetto è forte, meglio puntare alla naturalezza degli occhi.

BellezzaMa se non si ha la fortuna di avere delle caratteristiche fisiche come quelle appena elencate, come si fa a sentirsi più sicure di sé proprio grazie al make up?

Bisogna prima di tutto partire da un concetto fondamentale: ognuno di noi possiede delle naturali caratteristiche positive dalle quali è possibile partire per avere dei risultati tangibili. È quindi molto importante guardarsi allo specchio, imparare a conoscere il proprio volto e, perché no, cercare di contrastare quei punti d’ombra che possono celare un viso dolce ed espressivo.

La cura della propria pelle è sicuramente il primo step da seguire se si vuole migliorare il proprio aspetto: è veramente fondamentale, quindi, curare la propria pelle utilizzando detergenti specifici (per pelli grasse, secche, o miste, a seconda del proprio tipo di pelle), e delle creme da giorno e da notte per tenere sempre idratata l’epidermide. Una pulizia del viso ordinaria è anche un ottimo metodo per eliminare imperfezioni come punti neri, brufoli e foruncoli che possono attaccare il volto.

A parte questi trattamenti ordinari, bisogna valorizzare il volto con un trucco adatto: la valorizzazione dei punti di forza (e l’uso di correttori o fondotinta per nascondere punti deboli come occhiaie, imperfezioni) è fondamentale perché rende il viso unico, piacevole da guardare e finalmente fa sentire belle ed apprezzate.

L’importanza del supporto psicologico e del business coach per la tua carriera

il life coach ti aiuta
il life coach ti aiuta

Molte persone sono scontente del proprio lavoro: molti mi contattano e mi confermano che fare carriera è il sogno di molti, ma non è così facile raggiungere i vertici di un’impresa, soprattutto se pensiamo di partire con il piede sbagliato.

Ma qual è il piede sbagliato? Essere sfiduciati, pensare che tanto vanno avanti sempre le stesse persone, dare sempre la colpa a qualcos’altro o a qualcun altro se qualcosa non è andato come speravamo: vivere e lavorare per inerzia non solo è controproducente, non aiuta a migliorare la propria vita lavorativa, né può essere d’aiuto per la tua carriera.

Ecco perché negli ultimi anni si sta dando sempre maggiore importanza al supporto psicologico per migliorare gli aspetti lavorativi di una persona: supporto psicologico, però, non significa entrare in analisi oppure iniziare un percorso di psicoterapia per migliorare la propria vita e la propria carriera. Se parliamo del supporto psicologico di un life coach ed in una specifica branca del life coaching, che è il business coaching, capiremo che vi è una grande differenza tra il business coach e lo psicoterapeuta.

Lo psicoterapeuta offre un supporto psicologico partendo dal presupposto che vi sono diversi elementi che vanno cambiati, modificati, attraverso una terapia o una cura specifica: il business coach, invece, parte dal presupposto che ognuno di noi ha dei punti di forza che vanno ‘allenati’ perché proprio grazie ad essi si riuscirà ad ottenere un beneficio importante. Beneficio che non riguarda solo la carriera – che può risentire positivamente dell’intervento del business coach – ma anche la vita umana e personale: quando ci si affida ad un life coaching ogni aspetto della propria vita tende a migliorare, semplicemente perché migliora il modo in cui ci si pone di fronte ai problemi ed alle difficoltà.

aiuto interiore
aiuto interiore

Si comprende, a questo punto, l’importanza del supporto psicologico e del business coach per la tua carriera, per i seguenti motivi:

  1. Il business coach ti aiuta a migliorare il tuo rapporto con il lavoro, sotto ogni aspetto, chiaramente non solo quello strettamente professionale.
  2. Grazie all’intervento del business coach, si migliora la produttività, ma il supporto del coach vale anche per quel che riguarda la creatività: si ottiene, quindi, una sorta di apertura mentale che predispone a trovare nuove soluzioni ai problemi, ad essere proattivi dal punto di vista professionale, ottenendo un miglioramento anche del proprio rapporto con il datore di lavoro.
  3. Il business coach è un ‘boost’ che migliora la carriera ed i risultati del proprio lavoro: le prestazioni professionali possono essere migliorate grazie ad un rapporto più sano con gli impegni lavorativi, un rapporto che non è mirato alla mera esecuzione di compiti, ma anche alla migliore efficacia della produttività.

Grazie al business coach, si possono quindi ottenere importanti risultati per prendere consapevolezza degli errori passati, per prendere coscienza delle proprie capacità professionali e lavorative, e per svolgere al meglio il proprio lavoro senza essere sopraffatti da emozioni negative o paure che potrebbero rovinare la nostra creatività. La paura, lo stress, la tensione e l’ansia, inibiscono le capacità e le potenzialità di ognuno di noi: il nostro compito è invece quello di valorizzare la nostra creatività e produttività!

Come puoi scegliere di avere una vita migliore con 10 pratiche decisioni

Avere una vita migliore è il sogno di molte persone, che, spesso insoddisfatte da un lavoro che non amano fare o che semplicemente non rappresenta la loro identità, si ritrovano a vivere una vita che non li rende felici e che non da loro alcun motivo per essere soddisfatti.

teste in sincronia
teste in sincronia

L’insofferenza è uno dei problemi a cui vanno incontro sempre più persone, anche perché è abbastanza comune, nella società moderna, sentire di non avere alcun posto nella vita, sentirsi inadeguati ai rapporti sociali, al tipo di lavoro che si svolge, alle persone che si incontrano.

La soluzione che generalmente viene scelta è quella di chiudersi in sé stessi, pensando che in questo modo si possa quantomeno rendere la propria esistenza meno grama: ed allora arriva quel momento in cui si decide di chiudere i rapporti con gli altri, si esce sempre di meno, ci si dedica solo alle cose ‘essenziali’, come il lavoro, riducendo la propria vita sociale a zero.

Se l’insofferenza prende il sopravvento, diventa tuttavia sempre più difficile contrastare questo senso di inadeguatezza: inoltre, più ci si chiude nel proprio guscio, più sarà difficile avere una vita migliore, perché la chiusura dei rapporti non può far altro che peggiorare la situazione.

Come fare, allora, ad uscire dal proprio guscio?

Ecco come puoi scegliere di avere una vita migliore con 10 pratiche decisioni!

anche i bambini possono averne bisogno
anche i bambini possono averne bisogno
  1. Diventa più tollerante, con te stesso e con gli altri. Essere troppo severi non aiuta, perché non consente di vivere bene, né per quel che riguarda il settore professionale, né dal punto di vista umano e sociale. Bisogna, quindi, cercare di essere meno severi con gli altri, di essere più tolleranti e pronti a comprendere anche gli eventuali errori altrui: certo è un po’ difficile seguire il consiglio del ‘porgi l’altra guancia’, ma tutti possiamo sbagliare, pertanto, accettiamo la possibilità che chi ci ha ferito possa rimediare.
  2. Ascolta te stesso. Molte volte, presi dai nostri impegni quotidiani, dimentichiamo che la vita non è fatta solo di impegni e di promesse fatte agli altri: se non impariamo ad ascoltare noi stessi, a dare risalto alla nostra identità, alle nostre necessità, è difficile che riusciremo ad essere felici.
  3. Sii gentile con gli altri. Un sorriso può davvero cambiare la giornata. Prova a fare questo esercizio: ogni mattina, quando incontri qualcuno che conosci, salutalo con un sorriso; sii gentile con le persone che incontri, anche se non le conosci. Questo tuo comportamento non solo ti predisporrà positivamente con gli altri, dandoti la sensazione di essere più sereno, ma farà anche in modo che gli altri si comportino bene con te.
  4. Esci di più. Anche se sei un inguaribile pigrone, non chiuderti in casa. Cerca di creare le occasioni per uscire ogni giorno, non per necessità (per fare la spesa, per andare a lavoro), ma per te stesso. Prendi una boccata d’aria dalle attività stressanti: ciò ti aiuterà a rilassarti, e potrebbe essere favorevole anche ai nuovi incontri!
  5. Incontra gli amici. Stare da soli a rimuginare sulla propria vita e sui propri errori, o su tutte le cose che non ci piacciono, non ti aiuterà di certo. Ritagliati un po’ di spazio, dedicati a te stesso, ma incontra anche gli amici: l’uomo è un animale sociale, e se passerai più tempo con i tuoi amici, ne trarrai sicuramente numerosi vantaggi.
  6. Dormi di più. Dormire aiuta non solo a riposare il corpo, ma anche la mente: è molto importante cercare di riposare almeno 8 ore a notte, ricordando, però, che ogni organismo ha delle proprie necessità ed esigenze, pertanto cerca di andare a letto prima se ti senti molto stanco!
  7. Cambia modo di vedere i problemi. Una delle abitudini più sbagliate in assoluto (e che accomuna molte più persone di quanto pensi), è quella di vedere i problemi come delle insormontabili montagne. In realtà, imparando a dare il giusto peso ai problemi, e cercando di vedere in essi delle opportunità, potremmo trarne importanti vantaggi.
  8. Sogna in grande. Ti ricordi quella frase che dice “Punta alla luna, mal che vada avrai raggiunto le stelle?”. Ecco, prova a pensare che non sia solo una frase fatta, ma che sia un modo per imparare che è solo aprendo la propria mente ai risvolti più impensabili che ci si predispone ad un successo. Non avere paura di sembrare altezzoso: hai tutto il diritto di sognare e di desiderare il meglio dalla vita. Ed una volta che avrai stabilito il tuo sogno, lavora per raggiungerlo!
  9. Smetti di pensare al passato. Il passato è tormento, non puoi cambiarlo, anche se ti ha procurato dei dolori. Prova a pensare al presente, vivi come se ciò che è accaduto ieri non abbia più alcuna importanza, semplicemente perché non c’è più!
  10. Non cercare l’approvazione altrui, ma lasciati aiutare da un life coach. Cercare di continuo che gli altri diano la loro approvazione può essere molto doloroso, perché ci costringe a pensare continuamente a ciò che gli altri vorrebbero che fossimo, non a come desideriamo essere. Smetti di pensare al giudizio altrui, dai valore invece al tuo giudizio ed alla tua approvazione!